Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 2004 Giugno;56(3) > Minerva Ginecologica 2004 Giugno;56(3):223-34

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

REVIEW  MICROMANIPULATION TECHNIQUES FOR FERTILITY


Minerva Ginecologica 2004 Giugno;56(3):223-34

lingua: Inglese

Assisted hatching

Sallam H. N.


PDF  


La tecnica dell'hatching assistito consiste nell'apertura o nell'assottigliamento della zona pellucida prima del trasferimento dell'embrione, al fine di migliorare i risultati della fecondazione in vitro e dell'iniezione intracitoplasmatica di sperma. La tecnica può essere effettuata per via meccanica, per via chimica oppure mediante un raggio laser. È stato anche descritto un metodo piezoelettrico. Una meta-analisi di studi clinici randomizzati ha dimostrato che la tecnica dell'hatching assistito aumenta il tasso di gravidanze cliniche, di impianto e di gravidanze in corso nei pazienti che presentano una prognosi sfavorevole per la fecondazione in vitro e per l'iniezione intracitoplasmatica di sperma, in particolare in quei pazienti sottoposti a ripetuti tentativi di impianto non riusciti. Questa tecnica presenta alcuni rischi ed è stata associata a una maggiore incidenza di gemelli monozigoti. Tuttavia, essa rappresenta tuttora uno strumento prezioso a disposizione della tecnologia della fecondazione assistita.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail