Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 2003 December;55(6) > Minerva Ginecologica 2003 December;55(6):537-40

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

CASI CLINICI  


Minerva Ginecologica 2003 December;55(6):537-40

Copyright © 2003 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Positiva evoluzione della gravidanza con parto spontaneo in una donna sottoposta a trapianto cardiaco

Maglione A., Di Giorgio G.


PDF  


La scelta e la possibilità per una donna trapiantata di affrontare la gravidanza e il parto dipendono essenzialmente, da un punto di vista medico, dal suo stato di salute generale e dalla presenza o meno di altre associate patologie, oltreché dalla volontà della paziente stessa di voler affrontare i rischi collegati alla sua condizione di trapiantata. È quindi in ogni caso fondamentale per tali pazienti un counseling pre-concezionale chiaro e dettagliato.
Presentiamo il caso di una paziente sottoposta, 4 anni prima del concepimento, a trapianto cardiaco per miocardiopatia ipertrofica biventricolare. La donna ha intrapreso e portato a termine una gravidanza senza alcuna complicanza e ha partorito spontaneamente alla 37° settimana per via vaginale. La donna e la neonata, anche a distanza di 4 anni dal parto, non hanno presentato alcuna sequela.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail