Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 2003 June;55(3) > Minerva Ginecologica 2003 June;55(3):259-62

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Ginecologica 2003 June;55(3):259-62

Copyright © 2003 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Sentinel Lymph Node (SLN) laparoscopic assessment early stage in endometrial cancer

Gargiulo T., Giusti M., Bottero A., Leo L., Brokaj L., Armellino F., Palladin L.


PDF  


Introduzione. L'obiettivo del presente studio consiste nel dimostrare la validità dell'esame del linfonodo sentinella dopo iniezione di isotopo radioattivo e colorazione a tinta blu in pazienti affetti da carcinoma dell'endometrio in fase precoce. Il secondo scopo dello studio è rappresentato dalla comparazione tra la migrazione dell'isotopo radioattivo e della colorazione a tinta blu.
Metodi. Nel periodo compreso tra settembre 2000 e maggio 2001, 11 pazienti affetti da carcinoma dell'endometrio con stadiazione FIGO Ib (n=10) e IIa (n=1) sono stati sottoposti a esame laparoscopico del linfonodo sentinella durante l'intervento di isterectomia vaginale laparoscopico-assistita con salpingo-ooforectomia bilaterale e linfoadenectornia pelvica sistematica bilaterale. L'iniezione di isotopo radioattivo è stata effettuata 24 ore prima dell'intervento chirurgico, mentre l'iniezione della colorazione blu è stata effettuata appena prima dell'intervento chirurgico alla cervice uterina, a 3, 6, 9 e 12 ore. Durante l'intervento chirurgico, al fine di visualizzare il linfonodo sentinella, è stata utilizzata una gamma-scintiprobe laparoscopica a 350 mm MR 100 tipo 11, regolata per il 99mTc (Pol.Hi.Tech.).
Risultati. Alla linfoscintigrafia sono stati individuati 17 linfonodi sentinella (6 bilaterali e 5 monolaterali). All'intervento in chirurgia laparoscopica sono state trovate le medesime localizzazioni, corrispondenti ai linfonodi iliaci interni (la cosiddetta «area di Leveuf-Godard», situata lateralmente all'arteria vescicale inferiore, centralmente all'origine dell'arteria uterina e medialmente o caudalmente alla vena iliaca esterna). Quattordici linfonodi sentinella sono risultati negativi all'analisi istologica e solo 3 sono risultati positivi per micrometastasi (media delle sezioni del linfonodo sentinella = 60). Tutti gli altri linfonodi pelvici sono risultati negativi all'analisi istologica. Le stesse localizzazioni del linfonodo sentinella trovate con la gamma-scintiprobe sono state riscontrate durante la laparoscopia dopo l'iniezione della colorazione a tinta blu.
Conclusioni. Se la sensibilità dell'esame del linfonodo sentinella fosse confermata essere pari al 100%, questo approccio laparoscopico potrebbe modificare il trattamento del carcinoma dell'endometrio in fase precoce. La validità clinica di questa tecnica necessita di una valutazione prospettica.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail