Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 2002 Ottobre;54(5) > Minerva Ginecologica 2002 Ottobre;54(5):443-6

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

NOTE DI TECNICA  


Minerva Ginecologica 2002 Ottobre;54(5):443-6

lingua: Italiano

L'impiego del catetere di Foley e delle suture per il controllo dell'emorragia della parete addominale, provocata dal trocar. Studio comparativo

Fasolino A., Colarieti G., Fasolino M. C., Pastore E.


PDF  


Le lesioni dei vasi addominali stanno diventando più frequenti per l'aumento del numero delle laparoscopie operative con trocar accessori: si verificano nel 2% dei casi.
Vogliamo confrontare l'efficacia di 2 metodi per arrestare l'emorragia: l'uso di un catetere di Foley e quello delle suture con ago di Reverdin.
Le emorragie addominali avvengono per lesione nell'introduzione dei trocar accessori, dei vasi epigastrici superficiali, circonflessi e profondi.
Sei pazienti sono state trattate con Foley mentre 13 con sutura con ago di Reverdin sotto controllo visivo mantenendo la stessa via operatoria, cosa non possibile con il Foley.
Le pazienti trattate con la sutura venivano dimesse entro 24 ore senza fastidi o dolori.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail