Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 2002 October;54(5) > Minerva Ginecologica 2002 October;54(5):397-402

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Ginecologica 2002 October;54(5):397-402

Copyright © 2002 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Flussimetria monolaterale patologica dell’arteria uterina ed outcome materno-fetale

Driul L., Springolo F., Pezzani I., Casarsa S., Plaino L., Ianni A., Cimenti C., Marchesoni D.


PDF  


Obiettivo. Lo scopo di questo studio è stato quello di valutare la velocimetria Doppler patologica monolateralmente delle arterie uterine come test di screening per la preeclampsia e il ritardo di crescita intrauterino.
Metodi. In questo studio longitudinale prospettico condotto presso la Clinica di Ostetricia e Ginecologia dell'Università di Udine, dal gennaio 2000 al gennaio 2001, sono state eseguite da due operatori 1008 flussimetrie utero-placentari alla 20a settimana di gestazione; alla 24a sono stati confermati 111 esami flussimetrici anomali per la presenza di notch monolaterale o di un aumentato indice di resistenza in una delle due arterie uterine. Il gruppo di controllo era costituito da 729 pazienti con flussimetria regolare comparabili per età, razza, BMI, parità. Sono stati quindi valutati l'outcome materno-fetali in entrambi i gruppi di studio.
Risultati. L'incidenza della preeclampsia e del ritardo di crescita intrauterino (IUGR) è stata rispettivamente del 3,6 e del 7,2% tra le pazienti con velocimetria Doppler anomala monolateralmente. Il valore predittivo positivo (VPP) del test di screening per la preeclampsia è del 3% e quello negativo (VPN) pari al 99%.
Conclusioni. L'impiego della flussimetria delle arterie uterine con alterazione monolaterale non può essere utilizzato da solo come test di screening per la preeclampsia o il ritardo di crescita intrauterino in tutte le gravidanze.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail