Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 2002 April;54(2) > Minerva Ginecologica 2002 April;54(2):189-92

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI SPECIALI  


Minerva Ginecologica 2002 April;54(2):189-92

lingua: Italiano

Gli estroprogestinici nelle teen agers. Quali risvolti medico-legali?

Ciolli P., Parlavecchio E., Onorati E., Russo P.


PDF  


La contraccezione nell'età adolescenziale è una tematica che per le sue implicazioni cliniche e medico-legali richiede una approfondita e chiara conoscenza dei principi generali, enunciati in un ampio corollario di leggi, che disciplinano la contraccezione nella minore. La posizione in cui il medico si trova è complessa dovendo cercare di conciliare il rispetto del diritto con la tutela della minore. Gli interrogativi ai quali il medico si trova a dover dare una risposta sono molteplici: è consentito alla minore la somministrazione su prescrizione medica dei mezzi necessari per conseguire liberamente scelte in ordine alla procreazione responsabile in assenza dei genitori?
Come si deve comportare il ginecologo per la prescrizione della «pillola del giorno dopo»?
La contraccezione d'urgenza, ossia la cosiddetta «pillola del giorno dopo» è emersa essere di rilevante ausilio nell'adolescente, la cui salute fisica e psichica potrebbe esser minata da un'eventuale gravidanza indesiderata, per cui è dovere del medico intervenire al fine di tutelarla.
L'esistenza nel nostro ordinamento di principi che garantiscono il diritto dei minori a una maternità cosciente e responsabile ma, al tempo stesso, l'assenza di disposizioni che rendano semplicemente applicativi tali principi, configurano l'operatore sanitario quale unico «traduttore» in concreto delle disposizioni di legge e loro unico vero interprete. La norma giuridica si configura, quindi, come punto di riferimento per il medico, il quale poi è tenuto ad applicarla nella pratica clinica, sempre però nel pieno rispetto dei diritti della minore.
Obiettivo del nostro lavoro è fornire allo specialista un giusto orientamento legislativo sulla contraccezione nell'adolescente, in modo tale da facilitare i suoi compiti di prescrittore e al tempo stesso di tutore della salute della minore.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail