Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 2001 April;53(2) > Minerva Ginecologica 2001 April;53(2):137-40

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

CASI CLINICI  


Minerva Ginecologica 2001 April;53(2):137-40

Copyright © 2001 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Fistola vescicouterina ed endometriosi vescicale (Considerazioni su un caso clinico)

Dodero D., Corticelli A., Caporale E., Cardamone C., Giglio C., Tunesi G.


PDF  


La fistola vescico-uterina è una rara entità incidendo per circa il 4% sul totale delle fistole urogenitali. Il taglio cesareo con incisione sul segmento uterino inferiore costituisce il principale fattore predisponente ma negli ultimi anni sono stati evidenziati altri possibili fattori favorenti. Clinicamente si può manifestare in diverse forme e spesso la diagnosi è tardiva sebbene non presenti difficoltà.
Viene riportato nel seguente lavoro la nostra esperienza circa un caso di fistola vescico-uterina post cesareo insorta su un focolaio di endometriosi vescicale e viene discussa una ipotetica eventuale correzione patogenetica tra endometriosi vescicale e fistola vescico-uterina.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail