Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 2000 Settembre;52(9) > Minerva Ginecologica 2000 Settembre;52(9):351-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Ginecologica 2000 Settembre;52(9):351-8

lingua: Italiano

La gravidanza nell'adolescente (Conseguenze e considerazioni)

D'Alfonso A., Carta G., Buttari F., Paolone G., Moscarini M.


PDF  


Molti Autori hanno evidenziato nel tempo un inizio sempre più precoce dell'attività sessuale fra i giovani adolescenti. Nel 1990 negli Stati Uniti le gravidanze in donne con meno di 15 anni sono state il 3% del totale e nell'ultimo decennio questa percentuale è aumentata del 13%.
Inoltre, la gravidanza in età adolescenziale può presentare varie complicanze, quali parto pretermine, PIH, malattie sessualmente trasmesse.
Scopo del presente studio è quello di valutare l'incidenza della gravidanza nell'adolescente nel nostro bacino di utenza e di verificare l'evoluzione clinica di questi casi.
Il campione è composto da 61 ragazze, di età compresa fra 15,4 e 17,9 anni, con un'età media di 16,7 anni; di esse il 65,6% erano studentesse. La maggior parte delle ragazze si è indirizzato verso l'interruzione volontaria di gravidanza (85,2%); quelle che avevano optato per la prosecuzione della gravidanza provenivano da piccoli centri con meno di 1000 abitanti (77,7%), si erano poi sposate con il partner e risultavano residenti ancora nella casa dei genitori.
Riguardo alla patologia ostetrica, si sono verificati solo un caso di parto pretermine alla 26a settimana e 2 casi di IUGR.
Il fatto che la percentuale delle gravidanza nell'adolescenza sia rimasta invariata negli anni, nonostante le numerose campagne di educazione sanitaria e contraccettiva, rappresenta un forte stimolo ad indagare ancora le molteplici sfaccettature di questo problema.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail