Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 1999 December;51(12) > Minerva Ginecologica 1999 December;51(12):483-500

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Ginecologica 1999 December;51(12):483-500

Copyright © 1999 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

La chemioresistenza nel carcinoma dell’ovaio (Stato dell’arte e prospettive future)

Katsaros D., Fracchioli S., Arese P., Enria R., Cassinelli P., Mingrone K., Piccinno R., Rigault De La Longrais I. A., Massobrio M.


PDF  


Obiettivo del lavoro è fare il punto delle conoscenze dei meccanismi alla base della chemioresistenza nel cancro dell'ovaio, e delle nuove strategie per modulare la chemioresistenza.
Gli articoli inerenti la chemioresistenza nel cancro dell'ovaio sono stati identificati utilizzando il database Medline. Le pubblicazioni così rinvenute sono state valutate per la loro importanza nel trattare l'argomento oggetto di questa review.
Le pazienti affette da cancro dell'ovaio presentano alti tassi di risposta iniziale alla chemioterapia post-chirurgica, ma la maggior parte di esse va incontro a fenomeni di chemioresistenza in corso di trattamento. Vi sono molteplici meccanismi coinvolti nello sviluppo della chemioresistenza, e le attuali strategie per superarla comprendono l'utilizzo di terapie ad alte dosi, vari agenti farmacologici, e la terapia genica.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail