Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 1999 Ottobre;51(10) > Minerva Ginecologica 1999 Ottobre;51(10):409-12

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

Minerva Ginecologica 1999 Ottobre;51(10):409-12

 CASI CLINICI

Deficit congenito del fattore XIII in gravidanza (Esposizione di un caso clinico)

Cerenzia G., Serrao L., Carillo C., Manna M. R., Niccoli V. S.

Il deficit congenito del fattore XIII è una rara sindrome emorragica, caratterizzata da una alterata stabilità della fibrina tale da condizionare il processo coagulativo ed i fenomeni di placentazione, indispensabili per una fisiologica evoluzione della gravidanza.
Gli Autori dopo una breve introduzione sulle caratteristiche di tale sindrome, espongono un caso clinico giunto alla loro osservazione, ponendo in particolare rilievo le peculiari differenze tra le due diverse forme cliniche di tale patologia: deficit plasmatico e deficit piastrinico.

lingua: Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina