Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 1999 Giugno;51(6) > Minerva Ginecologica 1999 Giugno;51(6):245-50

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

CASI CLINICI  


Minerva Ginecologica 1999 Giugno;51(6):245-50

lingua: Italiano

Diagnosi e trattamento di un caso di adenocarcinoma del canale cervicale in gravidanza

Dolci F., Biancotti L., Luzzu A., Ambrosi S.


PDF  


In questo studio abbiamo riportato un caso di adenocarcinoma mucinoso-papillifero del canale cervicale insorto in una donna gravida. La paziente, dopo aver eseguito tre Pap test che dimostravano la presenza di cellule endometriali in parte normoconformate ed in parte con atipie nucleari è stata seguita con controlli ostetrici periodici. A 28 settimane, si evidenzia una neoformazione della portio: la diagnosi differenziale è tra un tumore benigno ipertrofico ed un adenocarcinoma ben differenziato. La paziente viene seguita sino al parto e dopo circa un mese esegue una colposcopia con biopsia. L'esame istologico dà esito positivo per adenocarcinoma mucinoso papillifero. La paziente è stata sottoposta a conizzazione con ansa rotante e, successivamente ad intervento di Piver 2 per un sospetto sconfinamento della neoplasia oltre il margine di resezione. Il pezzo operatorio è risultato negativo e la paziente è libera da malattia.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail