Home > Riviste > Minerva Endocrinologica > Fascicoli precedenti > Minerva Endocrinologica 2013 June;38(2) > Minerva Endocrinologica 2013 June;38(2):181-5

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ENDOCRINOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Sistema Endocrino


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,118


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Endocrinologica 2013 June;38(2):181-5

lingua: Inglese

Dieta e attività fisica hanno sconfitto il Tuberil® nel trattamento dell’obesità infantile

Ferrara P. 1, Del Bufalo F. 2, Ianniello F. 1, Franceschini A. 3, Paolini Paoletti F. 4, Massart F. 5, Saggese G. 5

1 Department of Pediatric Sciences, A. Gemelli University Hospital, Rome, Italy;
2 Campus Bio-Medico University, Rome, Italy;
3 Department of Pediatrics, Perugia University Perugia, Italy;
4 Pediatrician of the National Health System Gualdo Tadino, Perugia, Italy;
5 Department of Pediatrics, Pisa University Hospital, Pisa, Italy


PDF  


L’obesità infantile rappresenta una condizione largamente diffusa nel mondo, tanto nei paesi industrializzati quanto nei paesi in via di sviluppo. La prevalenza di tale disturbo, le relative complicanze a lungo termine e l’importante impatto socioeconomico che ne consegue hanno richiamato l’attenzione della comunità medica. Abbiamo condotto uno studio aperto, monocentrico, a due bracci, a gruppi paralleli per valutare l’efficacia di Tuberil®, un supplemento dietetico estratto dalla patata e privo di effetti collaterali, nel ridurre l’appetito e incrementare la compliance dietetica dei bambini obesi.
Metodi. I partecipanti allo studio, bambini con BMI ≥85° centile, sono stati arruolati attraverso gli ambulatori di pediatria generale. I bambini sono stati randomizzati ad assumere Tuberil® (gruppo A) o nessun farmaco (gruppo B), attraverso un criterio cronologico (A-B-A-B). Ad ogni bambino sono stati forniti una dieta bilanciata e un diario per registrare quotidianamente il proprio livello di appetito e la descrizione dei pasti.
Risultati. Sebbene entrambi i gruppi abbiano dimostrato una riduzione statisticamente significativa di BMI, peso e circonferenza addominale, non è stata riscontrata alcuna differenza statisticamente significativa fra i gruppi. Inoltre nessuna differenza statisticamente significativa è stata riscontrata in relazione ai livelli di appetito fra il gruppo A ed il gruppo B.
Conclusioni. I nostri risultati mostrano che Tuberil® non è efficace in termini di riduzione dell’appetito né di incremento della compliance al regime dietetico. Riteniamo che la riduzione di BMI, peso e circonferenza addominale riscontrate nello studio siano riconducibili alla dieta bilanciata e alla nostra attenzione nel verificare la compliance dei pazienti arruolati.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

pferrara@rm.unicatt.it