Home > Riviste > Minerva Endocrinologica > Fascicoli precedenti > Minerva Endocrinologica 2012 Settembre;37(3) > Minerva Endocrinologica 2012 Settembre;37(3):267-74

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ENDOCRINOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Sistema Endocrino


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,118


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Endocrinologica 2012 Settembre;37(3):267-74

lingua: Inglese

Cambiamento delle caratteristiche cliniche del carcinoma tiroideo presso un centro in Turchia: prima e dopo il disastro di Cernobyl

Ozdemir D. 1, Dagdelen S. 1, Kiratli P. 2, Tuncel M. 2, Erbas B. 2, Erbas T. 1

1 Department of Endocrinology and Metabolism, Faculty of Medicine, Hacettepe University, Ankara, Turkey;
2 Department of Nuclear Medicine, Faculty of Medicine, Hacettepe University, Ankara, Turkey


PDF  


Obiettivo. Obiettivo del presente studio è stato quello di determinare il possibile ruolo del disastro di Černobyl nel cambiamento delle caratteristiche cliniche del carcinoma tiroideo (CT) in una regione a moderata carenza di iodio.
Metodi. Abbiamo effettuato un’analisi retrospettiva delle caratteristiche demografiche, della dimensione del tumore, della diagnosi istopatologica e delle metastasi distanti in 160 pazienti con CT diagnosticato tra il 1990 e il 2007. Abbiamo confrontato i nostri risultati con il database di 118 pazienti con CT diagnosticato nello stesso centro tra il 1970 e il 1990.
Risultati. Il campione era composto da 123 donne (76,9%) e 37 uomini (23,1%) con età media di 44,89±14,84 anni. La distribuzione in base al sesso e l’età alla diagnosi erano simili tra il 1970 e il 1990 e tra il 1990 e il 2007 (rispettivamente P=0,77 e P=0,42). Le diagnosi istopatologiche erano di CT papillare in 114 pazienti (73,1%) follicolare in 22 pazienti (14,1%), midollare in 9 pazienti (5,8%) a cellule di Hurthle in 7 pazienti (4,5%) e anaplastico in 4 pazienti (2,6%). Abbiamo osservato un significativo aumento del CT papillare (P<0,001) e riduzioni significative dei CT follicolare (P<0,001) e anaplastico (P<0,01) rispetto al periodo tra il 1970 e il 1990. I microcarcinomi tiroidei costituivano rispettivamente il 27,1% e il 37,1% dei carcinomi nel periodo tra il 1970 e il 1990 e tra il 1990 e il 2007 (P<0,05).
Conclusioni. Abbiamo mostrato che l’incidenza del CT è aumentata, mentre l’incidenza dei CT anaplastico e follicolare è diminuita in un periodo che potrebbe essere influenzato dal disastro di Černobyl in un’area a moderata carenza di iodio. I sintomi riportati del CT sono cambiati e i microcarcinomi sono diagnosticati più spesso rispetto al passato. Ulteriori studi clinici su larga scala sono necessari per scoprire se il disastro di Černobyl abbia avuto un ruolo nel cambiamento delle caratteristiche cliniche del CT in paesi che non sono molto vicini ma neanche molto lontani da Černobyl come la Turchia.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

sendidem2002@yahoo.com