Home > Riviste > Minerva Endocrinologica > Fascicoli precedenti > Minerva Endocrinologica 2012 Giugno;37(2) > Minerva Endocrinologica 2012 Giugno;37(2):157-72

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ENDOCRINOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Sistema Endocrino


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,118


eTOC

 

ENDOCRINOLOGIA ONCOLOGICA  


Minerva Endocrinologica 2012 Giugno;37(2):157-72

lingua: Inglese

Patogenesi molecolare dei tumori ipofisari: implicazioni per la gestione clinica

Dworakowska D. 1, 2, Grossman A. B. 3

1 Department of Endocrinology, King’s College Hospital, Denmark Hill, London, UK;
2 Department of Endocrinology and Internal Medicine, Medical University of Gdańsk, Gdansk, Poland;
3 Department of Endocrinology, Oxford Centre for Diabetes, Endocrinology and Metabolism, University of Oxford, Oxford, UK


PDF  


Gli adenomi ipofisari sono unici per diverse ragioni; sebbene raramente siano maligni, possono tuttavia essere invasivi e/o recidivi. Sono stati compiuti numerosi tentativi di determinare il potenziale di crescita degli adenomi ipofisari. I tumori ipofisari insorgono perlopiù in un contesto sporadico o più raramente come parte di sindromi genetiche ereditarie. L’analisi molecolare di questi adenomi ipofisari familiari ha fornito significative conoscenze sulla carcinogenesi ipofisaria. Sono stati identificati alcuni geni specifici che predispongono alla neoplasia ipofisaria; tuttavia, tali geni raramente sono coinvolti nella patogenesi dei tumori sporadici. Il numero di alterazioni molecolari o di geni coinvolti nella carcinogenesi ipofisaria è in costante aumento, fornendo una speranza per lo sviluppo di nuovi marcatori predittivi e prognostici. Obiettivo della presente review è quello di esaminare la patologia molecolare degli adenomi ipofisari nell’ambito delle loro implicazioni sulla gestione e sulla terapia a bersaglio molecolare. Abbiamo riassunto la nostra attuale conoscenza sulla biologia molecolare degli adenomi ipofisari familiari e sporadici e ci siamo successivamente concentrati sui fattori prognostici, oltre che sugli specifici marcatori predittivi per nuove promettenti terapie a bersaglio molecolare.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail