Home > Riviste > Minerva Endocrinologica > Fascicoli precedenti > Minerva Endocrinologica 2010 June;35(2) > Minerva Endocrinologica 2010 June;35(2):47-52

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ENDOCRINOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Sistema Endocrino


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,383


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Endocrinologica 2010 June;35(2):47-52

Copyright © 2010 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

PTH preoperatorio come marker del rischio di ipocalcemia post-tiroidectomia

Del Rio P., Sommaruga L., Bezer L., Arcuri M. F., Cataldo S.,Ceresini G., Sianesi M.

1 Department of Surgical Science, General Surgery and Organ Transplantation, Parma University Hospital, Parma, Italy; 2 Unit of Endocrinology, Parma University Hospital, Parma, Italy; 3 Unit of Geriatrics Endocrinology, Parma University Hospital, Parma, Italy


PDF  


Obiettivo. Non vi sono linee guida comuni alle Società scientifiche che indichino la possibilità di identificare preoperatoriamente o nell’immediato postoperatorio la popolazione a rischio di sviluppare ipocalcemia in pazienti tiroidectomizzati, pertanto gli autori propongono di esaminare il PTH preoperatori.
Metodi. I 391 pazienti operati di tiroidectomia sono stati suddivisi in due gruppi in relazione ai valori di PTH preoperatorio (normale <72 pg/ml vs. aumentato >73 pg/ml).
Risultati. In 92/391 casi (23,52%) il valore preopratorio di PTH era aumentato (media del PTH pari a 112,4±24,8 pg/ml; normal range 12-72 pg/ml). In 43 casi su 92 (46,7%) abbiamo registrato una ipocalcemia postoperatoria. In 18 su 43 è stata registrata anche una ipocalcemia clinica. Il follow-up medio è stato di 148±13 giorni. Dei 299 pazienti con valore di PTH preoperatorio nella norma, 127 (42,47%) hanno manifestato una ipocalcemia postoperatoria (valore medio di calico pari a 7,4±0,33 mg/dl), in 30 casi associata a sintomatologia. La differenza in termini di incidenza di ipocalcemia è risultata statisticamente significativa tra i due gruppi (PTH preoperatorio aumentato PTH 19,5% vs. valore PTH preoperatorio nella norma 10,03% , P=0,036).
Conclusioni. Tutti i pazienti candidati alla tiroidectomia dovrebbero eseguire la valutazione del valore di PTH preoperatoriamente

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

paolo.delrio@unipr.it