Home > Riviste > Minerva Endocrinologica > Fascicoli precedenti > Minerva Endocrinologica 2009 Dicembre;34(4) > Minerva Endocrinologica 2009 Dicembre;34(4):289-94

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ENDOCRINOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Sistema Endocrino


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,118


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Endocrinologica 2009 Dicembre;34(4):289-94

lingua: Inglese

Possiamo utilizzare il calcio ionizzato nella valutazione dell’ipocalcemia dopo tiroidectomia?

Del Rio P. 1, Arcuri M. F. 1, Cataldo S. 2, Palladino S. 1, Sianesi M. 1

1 Department of Surgical Science, General Surgery and Organ Transplantation, University Hospital of Parma, Parma, Italy
2 Unit of Endocrinology, Department of Medicine, University Hospital of Parma, Parma, Italy


PDF  


Obiettivo. L’ipocalcemia postoperatoria è l’evento clinico piu’ frequente post-tiroidectomia totale.
Metodi. Dal 1 giugno 2006 al 30 giugno 2008 , abbiamo esaminato 492 pazienti operati consecutivamente di tiroidectomia totale presso la nostra Unità Operativa. Abbiamo valutato i valori di calcio ionizzato in tutti i casi, incrociando tali valori con i valori pre e postoperatori di calcio sierico. I dati di calcio ionizzato e calcio sierico pre e postoperatorio ( a 24 ore dall’intervento chirurgico) sono stati esaminati con studio statistico t-student;i risultati con valori di P<0,05 sono stati considerati statisticamente significativi.
Risultati. Duecento ventitre dei 492 pazienti (45,2%) trattati con tiroidectomia totale presentavano valori preoperatori di calcio ionizzato inferiori a 1,13 mmol/l (valore normale 1,13-1,32 mmol/L), mentre I valori di calcio ionizzato inferiori a 1,10 mmol/l sono stati registrati in 153 dei 223 casi. Il valore medio di calcio ionizzato in tutti i 223 pazienti era di 1,04±0,07 mmol/l. Il valore medio di calcio sierico in questi pazienti era di 9,13±0,291 mg/dL (valore normale 8,3-10,5 mg/dl). Negli altri 259 casi, i valori di calcio ionizzato e di calcio sierico erano di 1,21±0,03 mmol/l e di 9,1±0,29 mg/dl rispettivamente. In 75 casi su 223 con ipocalcemia sintomatica, il valore medio di calcio ionizzato era di 0,88±0,05 mmol/l, mentre nei rimanenti 148 casi , il valore medio era uguale a 0,97±0,08 mmol/l (P<0,001). Abbiamo esaminato in entrambi i gruppi tali dati con il valore di calcio sierico;nei 75 casi con ipocalcemia clinica, il valore di calcio sierico era di 7,32±0,35 mg/dl, mentre il valore era uguale a 8,4±0,34 mg/dl negli altri casi (P<0,001).
Conclusioni. I valori di calcio ionizzato da soli non devono essere utilizzati come marker di ipocalcemia ma sono un aiuto diagnostico associato ad altri parametri di laboratorio come il valore di calcio sierico.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail