Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Endocrinologica > Fascicoli precedenti > Minerva Endocrinologica 2009 Giugno;34(2) > Minerva Endocrinologica 2009 Giugno;34(2):171-84

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA ENDOCRINOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Sistema Endocrino

Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,118

Periodicità: Trimestrale

ISSN 0391-1977

Online ISSN 1827-1634

 

Minerva Endocrinologica 2009 Giugno;34(2):171-84

NEOPLASIE DELLA CORTECCIA SURRENALE 

 REVIEW

Localizzazione scintigrafica dei tumori della ghiandola surrenale

Gross M. D. 1, Djekidel M. 1, Hay R. V. 2, Rubello D. 3

1 Nuclear Medicine Service Department of Veterans Affairs Health System Division of Nuclear Medicine Department of Radiology University of Michigan Medical School Ann Arbor, MI, USA
2 College of Liberal Arts and Sciences Grand Valley State University Grand Rapids, MI, USA
3 Department of Nuclear Medicine PET Centre, Medical Physics and Radiology Santa Maria della Misericordia Rovigo Hospital
Rovigo, Italy

La scintigrafia ha storicamente aggiunto molto alla valutazione della disfunzione surrenalica e nella localizzazione tumorale. Il precoce sviluppo dei farmaci radioattivi per l’imaging adrenocroticale ha fornito informazioni cliniche fondamentali ben prima della diffusione della tomografia computerizzata (CT), ma all’inizio dei primi anni ’80 l’imaging nucleare è stata soppiantata in buona parte dalla CT ad alta risoluzione e più recentemente dalla risonanza magnetica. La nascita in parallelo dei farmaci radioativi utilizzati per l’imaging della adrenomedulla ha fornito idee importanti e funzionali nella valutazione di queste neoplasie; malgrado il loro valore clinico però tali sonde nucleari sono state relegate a un ruolo meno prominente nella caratterizzazione tumorale grazie ai progressi nell’imaging anatomico. In ogni caso, con la recente introduzione delle piattaforme a dual-modality (doppia modalità) imaging che combinano direttamente la CT con la scintigrafia, oppure la tomografia ad emissione di singoli fotoni (SPEC)/CT o la tomografia ad emissione di positroni (PET)/CT, gli studi della medicina nucleare ancora una volta giocano un ruolo integrante nella valutazione dei tumori surrenalici.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina