Home > Riviste > Minerva Endocrinologica > Fascicoli precedenti > Minerva Endocrinologica 2007 September;32(3) > Minerva Endocrinologica 2007 September;32(3):129-40

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ENDOCRINOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Sistema Endocrino


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,118


eTOC

 

  L’OBESITA' NEL 2007


Minerva Endocrinologica 2007 September;32(3):129-40

lingua: Inglese

Obesità e sindrome dell’ovaio policistico

Martínez-Bermejo E., Luque-Ramírez M., Escobar-Morreale H. F.

Department of Endocrinology Hospital Ramón y Cajal Universidad de Alcalá, Madrid, Spain


PDF  


La sindrome dell’ovaio policistico (policystic ovary syndrome, PCOS) è per lo più un disordine iperandrogenico ed è la più comune patologia endocrina della donna in premenopausa. Il difetto primario nella PCOS è un’esagerata sintesi e secrezione di androgeni da parte delle ovaie e delle ghiandole surrenaliche. In gran parte delle pazienti affette da PCOS, il difetto primario nella secrezione androgenica è scatenato da fattori quali l’iperinsulinemia secondaria a insulino-resistenza e/o la secrezione di sostanze metabolicamente attive da parte del tessuto adiposo viscerale, situazioni che possono facilitare la sintesi androgenica a livello ovarico e surrenalico in donne predisposte. La prevalenza dell’obesità tra le pazienti affette da PCOS è aumentata rispetto alla popolazione femminile generale e, viceversa, la prevalenza di PCOS è aumentata nelle donne sovrappeso e obese rispetto alle donne magre. L’obesità esercita un maggior impatto sul fenotipo PCOS, particolarmente sulle associazioni e complicanze metaboliche della sindrome. Tra l’altro, l’obesità è chiaramente correlata all’infertilità delle pazienti affette da PCOS e aumenta il rischio della sindrome metabolica e della sua costellazione di fattori di rischio cardiovascolari. Questa review riassume i meccanismi fisiopatologici alla base dell’associazione tra obesità e PCOS, l’impatto dell’obesità sul fenotipo PCOS e sull’associazione di PCOS con disordini metabolici e fattori di rischio cardiovascolari e i nuovi sviluppi nel trattamento delle pazienti obese affette da PCOS.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail