Home > Riviste > Minerva Endocrinologica > Fascicoli precedenti > Minerva Endocrinologica 2006 June;31(2) > Minerva Endocrinologica 2006 June;31(2):149-58

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ENDOCRINOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Sistema Endocrino


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,118


eTOC

 

  CLINICAL ADVANCES IN DIABETES MELLITUS


Minerva Endocrinologica 2006 June;31(2):149-58

lingua: Inglese

Utilità clinica della terapia con leptina nella disfunzione metabolica

Rao J. 1, Oz G. 2, Seaquist E. R. 1

1 Division of Endocrinology and Diabetes, Department of Medicine University of Minnesota Medical School, Minneapolis, Minnesota, USA
2 Center for Magnetic Resonance Research, Department of Radiology University of Minnesota Medical School, Minneapolis, Minnesota, USA


PDF  


L’obesità e il diabete mellito sono patologie di notevole impatto sulla salute pubblica a livello mondiale. Si ritiene che l’insulino-resistenza sia un fattore importante nella diffusione simil-epidemica globale di questa patologia. In questa revisione, ci occuperemo di un modello umano di insulino-resistenza che include numerose delle anormalità metaboliche che si associano alla morbilità del diabete e dell’obesità. La lipodistrofia, nei roditori e nell’uomo, è un modello di insulino-resistenza grave. Allo scopo di trattare molte di queste anomalie metaboliche, abbiamo impiegato un nuovo approccio terapeutico basato sulla somministrazione della leptina, un fattore recentemente scoperto. La somministrazione terapeutica di leptina nel contesto di un quadro severo di insulino-resistenza ci consente di esaminare una condizione patologica umana in cui la disfunzione metabolica può essere controllata o indotta alla regressione.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail