Home > Riviste > Minerva Endocrinologica > Fascicoli precedenti > Minerva Endocrinologica 2001 September;26(3) > Minerva Endocrinologica 2001 September;26(3):123-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ENDOCRINOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Sistema Endocrino


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,118


eTOC

 

  NUOVE STRATEGIE DIAGNOSTICHE E TERAPEUTICHE: GLI ANALOGHI DELLA SOMATOSTATINA. Parte I


Minerva Endocrinologica 2001 September;26(3):123-8

lingua: Italiano

Imaging morfologico dei tumori neuroendocrini gastroenteropancreatici

Camera L., Bresciani M., Soscia E., Percopo V., Mainenti P. P., Salvatore M.


PDF  


I tumori neuroendocrini biologicamente attivi danno sintomi precoci e risultano quindi spesso di difficile identificazione per le loro piccole dimensioni (<1 cm) mentre le forme biologicamente inattive sono spesso grossolane e talvolta rappresentano un riscontro occasionale. Accanto all'identificazione della lesione assume particolare rilievo anche la stadiazione loco-regionale ai fini della pianificazione terapeutica. L'imaging morfologico svolge un ruolo importante nella identificazione dei tumori neuro-endocrini gastroenteropancreatici fornendo un substrato anatomico ai rilievi delle indagini recettoriali che usualmente lo precedono nell'iter diagnostico, mentre riveste un ruolo prioritario nella stadiazione loco-regionale di tali neoplasie per le quali la chirurgia rappresenta il primo e fondamentale approccio terapeutico. Limitatamente ai tumori endocrini del pancreas, la metodica di diagnosi più accurata è attualmente l'eco-endoscopia che utilizza sonde ad elevata frequenza. La TC spirale bi-fasica e la RM dinamica sono risultate ugualmente efficaci nella identificazione dei tumori del pancreas endocrino con valori di sensibilità lievemente superiori per la RM, avendo entrambe un ruolo nella stadiazione loco-regionale dei tumori sia biologicamente attivi che inattivi. Nell'identificazione dei carcinoidi intestinali assume un ruolo anche la radiologia tradizionale.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail