Home > Riviste > Minerva Endocrinologica > Fascicoli precedenti > Minerva Endocrinologica 2001 March;26(1) > Minerva Endocrinologica 2001 March;26(1):3-12

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ENDOCRINOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Sistema Endocrino


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,383


eTOC

 

  L'IPERPARATIROIDISMO, IMAGING PREOPERATORIO E TRATTAMENTO CHIRURGICO: TECNICHE A CONFRONTO


Minerva Endocrinologica 2001 March;26(1):3-12

Copyright © 2001 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Diagnostica per immagini nell’iperparatiroidismo primitivo (Tecniche radiologiche: US - TAC - RM)

Tomasella G.


PDF  


Questo lavoro si propone di puntualizzare l'utilità diagnostica dell'Ecografia, Tomografia Computerizzata e Risonanza Magnetica nella patologia adenomatosa dell'Iperparatiroidismo Primitivo e Persistente.
Pur essendo ancor oggi in discussione l'efficacia diagnostica delle varie metodiche di imaging, le più recenti tecniche chirurgiche mirate impongono la loro utilizzazione, singolarmente o in interazione tra loro, in funzione di un intervento chirurgico più rapido e sicuro.
Dopo aver preso in considerazione le diverse metodiche, illustrando le indicazioni ed i limiti diagnostici per ognuna, gli autori sottolineano il fatto che Ecografia, Tomografia Computerizzata, Risonanza Magnetica hanno un ruolo che giustifica la loro utilizzazione nella localizzazione preoperatoria degli adenomi paratiroidei.
In assoluto non si può affermare che una metodica sia superiore ad un'altra, ma ogni metodica ha le sue potenzialità.
Nelle forme di Iperparatiroidismo Primitivo, con ghiandole iperplasiche, può essere ipotizzabile l'utilizzo dell'Ecografia come indagine di prima scelta per la sua innocuità e rapidità. Nell'Iperparatiroi-dismo Primitivo con ghiandole adenomatose, oltre all'utilizzo dell'Ecografia e della Scintigrafia, può trovare indicazione l'esecuzione della Risonanza Magnetica.
Nelle forme di Iperparatiroidismo Primitivo Persistente la Risonanza Magnetica si presenta come la metodica più attendibile mentre la Tomografia Computerizzata e ancor più l'Ecografia svolgono un ruolo più marginale.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail