Home > Riviste > Minerva Endocrinologica > Fascicoli precedenti > Minerva Endocrinologica 2000 March;25(1) > Minerva Endocrinologica 2000 March;25(1):1-3

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ENDOCRINOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Sistema Endocrino


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,118


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Endocrinologica 2000 March;25(1):1-3

lingua: Inglese

Livelli plasmatici di endotelina-1 in pazienti affetti da ipertiroidismo prima e dopo terapia antitiroidea

Cesareo R. 1, Tarabuso A. 1, Di Benedetto M. 1, Lacerna F. 2, Reda G. 2

1 Division of Internal Medicine, Ciriè Hospital, Ciriè (Turin);
2 Division of Internal Medicine, S. Pertini Hospital, Rome


PDF  


Obiettivo. L’endotelina-1 (ET-1) è un ­potente pep­tide ad ­attività vas­o­cos­trit­trice pro­dot­to ­dalle cel­lule endo­tel­i­a­li in ­diverse patol­o­gie vas­co­la­ri pro­ba­bil­mente ­come ris­pos­ta ad un dan­no ­vasale.
Elevati liv­el­li plas­mat­i­ci di ET-1 ­sono sta­ti ris­con­tra­ti in cor­so di iper­ti­roi­dis­mo ed in ­altre patol­o­gie di inter­esse endo­crin­o­log­i­co.
Metodi. È stato valutato ­l’effetto del­la tera­pia tir­eo-s­tat­i­ca sui liv­el­li plas­mat­i­ci di ET-1, mis­ura­ndo i liv­el­li plas­mat­i­ci di ET-1 ris­pet­tiv­a­mente pri­ma e 2 e 6 ­mesi ­dopo trat­ta­men­to con metim­a­zo­lo in 14 pazien­ti affet­ti da iper­ti­roi­dis­mo.
Risultati. I pazien­ti iper­ti­roi­dei han­no pre­sen­ta­to liv­el­li di ET-1 sig­ni­fic­a­tiv­a­mente più ele­va­ti ris­pet­to ai con­trol­li (18,85±5,7 pg/ml vs 10,9±2,1 pg/ml), che si ­sono suc­ces­siv­a­mente nor­ma­liz­za­ti al ter­mine del­la tera­pia tir­e­os­tat­i­ca. I liv­el­li plas­mat­i­ci dei pazien­ti iper­ti­roi­dei si cor­re­la­no forte­mente con ­l’aumentata ­attività metab­o­li­ca che si ris­con­tra in cor­so di iper­ti­roi­dis­mo, indi­pen­den­te­mente da ­quale che ne sia la cau­sa.
È pos­si­bile che gli aumen­ta­ti liv­el­li di ET-1 ris­con­tra­ti in cor­so di iper­tri­oi­dis­mo sia­no espres­sione del dan­no ­vasale che si ris­con­tra in cor­so di iper­ti­roi­dis­mo.
Conclusioni. I risul­ta­ti di ques­to stu­dio, potreb­be­ro sugge­rire, in futu­ro, che i liv­el­li plas­mat­i­ci di ET-1 pos­sa­no ­essere uti­liz­za­ti ­quale ­indice fun­zi­o­nale ­dell’attività del­la ghi­an­do­la tir­oid­ea in cor­so di iper­ti­roi­dis­mo.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail