Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2013 October;68(5) > Minerva Chirurgica 2013 October;68(5):457-69

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,115


eTOC

 

  CHIRURGIA ROBOTICA


Minerva Chirurgica 2013 October;68(5):457-69

Copyright © 2013 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Chirurgia robotica del retto: quali sono i benefici?

Kim C. W., Baik S. H.

Section of Colon and Rectal Surgery, Department of Surgery, Yonsei University College of Medicine Seoul, Republic of Korea


PDF  


La chirurgia robotica del retto non costituisce più un evento raro per i chirurghi colorettali. Anche i pazienti con malattie del colon-retto ottengono informazioni attraverso i mass media e pongono domande ai chirurghi sulla chirurgia robotica. Poiché la chirurgia laparoscopica del retto ha dimostrato alcuni benefici rispetto alla chirurgia a cielo aperto del retto, molti chirurghi hanno mostrato interesse verso la chirurgia robotica del retto. Alcuni di essi hanno riportato i vantaggi e gli svantaggi della chirurgia robotica del retto nel corso dell’ultimo decennio. La presente review riporta gli esiti della chirurgia robotica del retto. La chirurgia robotica del retto richiede un maggiore tempo di intervento rispetto alla chirurgia laparoscopica o a cielo aperto, ma numerosi autori hanno ridotto tale divario abituandosi al sistema robotico e utilizzando diverse tecniche aggiuntive. L’elevato costo per l’cquisto e la manutenzione del sistema robotico rappresentano tuttora dei problemi inerenti a tale modalità chirurgica. Tuttavia, la chirurgia robotica del retto mostra risultati simili e persino superiori in alcuni parametri rispetto alla chirurgia laparoscopica o a cielo aperto. Questi includono gli esiti patologici e funzionali e gli esiti a breve termine come i tassi di complicanze, la lunghezza della degenza ospedaliera, il tempo per il recupero di una normale funzione intestinale o primo flatus, il tempo per l’inizio della dieta e il dolore postoperatorio. Inoltre, gli esiti oncologici mostrano risultati accettabili. Reputiamo che la chirurgia robotica del retto sia sicura, attuabile e offra diversi benefici. Pertanto, può essere un’opzione alternativa alla chirurgia a cielo aperto o laparoscopica tradizionale con precise indicazioni.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

whitenoja@yuhs.ac