Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2013 Agosto;68(4) > Minerva Chirurgica 2013 Agosto;68(4):393-8

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,877

 

Minerva Chirurgica 2013 Agosto;68(4):393-8

 ARTICOLI ORIGINALI

Valutazione della necessità della preparazione intestinale meccanica prima dell’emorroidectomia Milligan-Morgan: uno studio prospettico randomizzato

Tokaç M. 1, Bozkurt B. 1, Gürkan Dumlu E. 1, Özkardeş A. 1, Baki Yildirim M. 2, Kiliç M. 2

1 Department of General Surgery Atatürk Research and Training Hospital Ankara, Turkey;
2 Department of General Surgery Yildirim Beyazit University, Ankara, Turkey

Obiettivo. Obiettivo del presente studio prospettico randomizzato è stato quello di valutare l’effetto della preparazione intestinale meccanica (PIM) prima dell’emorroidectomia Milligan‑Morgan sulle procedure intraoperatorie e sui tassi di complicanze postoperatorie al fine di determinare se la PIM sia utile o meno prima degli interventi chirurgici elettivi a livello anorettale.
Metodi. Quaranta pazienti con malattia emorroidaria interna di grado III o IV ai quali era stata pianificata un’emorroidectomia a cielo aperto sono stati randomizzati in due gruppi: “gruppo non-PIM” (donne:uomini, 11:9; età media, 33,8±9,57 anni), nel quale i pazienti non avrebbero ricevuto nessuna PIM prima della chirurgia e “gruppo PIM” (donne:uomini, 12:8; età media, 34,7±11,37 anni), nel quale pazienti avrebbero ricevuto un clisma Fleet il mattino dell’emorroidectomia Milligan-Morgan. Le variabili intraoperatorie e le complicanze postoperatorie sono state confrontate tra i due gruppi.
Risultati. La PIM non ha avuto alcun effetto sulle variabili intraoperatorie e postoperatorie, come il tempo d’intervento, il sanguinamento intraoperatorio, il punteggio della scala analogica visiva (VAS) per il comfort del chirurgo durante l’intervento, la presenza di residui del clisma o feci nel canale anale, la presenza intraoperatoria di edema della mucosa del canale anale, i tassi postoperatori di infezione e sanguinamento, il punteggio VAS per il dolore il terzo giorno dopo l’intervento, il tempo per la prima evacuazione dopo l’intervento, il punteggio VAS per il dolore durante la prima evacuazione dopo l’intervento e il numero di antidolorifici nella prima settimana dopo l’intervento (P>0,05 per tutti).
Conclusioni. La PIM effettuata prima della chirurgia non offre vantaggi intra- o post-operatori per l’emorroidectomia Milligan-Morgan, pertanto la PIM non è necessaria prima degli interventi chirurgici elettivi a livello anorettale.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina