Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2013 August;68(4) > Minerva Chirurgica 2013 August;68(4):341-52

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,115


eTOC

 

  LA CHIRURGIA NEL CARCINOMA DELL’ESOFAGO


Minerva Chirurgica 2013 August;68(4):341-52

Copyright © 2013 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Come evitare le complicanze nella chirurgia del cancro esofageo

Bau Mortensen M.

Upper GI and HPB Section, Department of Surgery, Odense University Hospital, Odense, Denmark


PDF  


La gestione moderna dei malati di cancro esofageo si basa su un concetto multidisciplinare, ma la chirurgia resta la modalità di trattamento curativo primaria. I miglioramenti nella cura perioperatoria hanno ridotto la morbilità e la mortalità generale, ma una percentuale che va dal 2% al 7% dei pazienti può comunque morire entro 30 giorni, come diretta conseguenza di complicanze legate alla procedura di esofagectomia. Badandosi principalmente sui risultati di studi randomizzati pubblicati dopo il 2000, questo riesame descrive alcuni dei fattori che possono contribuire allo sviluppo di complicanze postoperatorie a seguito di chirurgia del cancro esofageo, nonché studi volti a trovare il modo di ridurre la percentuale di complicazioni.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

michael.bau.mortensen@rsyd.dk