Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2013 June;68(3) > Minerva Chirurgica 2013 June;68(3):315-20

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,877


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Chirurgica 2013 June;68(3):315-20

Copyright © 2013 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Emicolectomia sinistra con o senza preservazione della arteria mesenterica inferiore mediante singolo accesso laparoscopico: esperienza preliminare

Bracale U. 1, 2, Lazzara F. 2, Merola G. 1, Andreuccetti J. 2, Barone M. 3, Pignata G. 2

1 Department of General, Vascular and Thoracic Surgery, “Federico II” University, Naples, Italy;
2 General and Mini-Invasive Surgery, “San Camillo” Hospital, Trento, Italy;
3 General and Mini-Invasive Surgery, “San Paolo” Hospital, Monfalcone, Gorizia, Italy


PDF  


Obiettivo. Riportiamo la nostra preliminare esperienza, su un selezionato gruppo di pazienti, operati di Emicolectomia Sinistra con o senza preservazione della Mesenterica Inferiore mediante Singolo accesso laparoscopico.
Metodi. Lo studio retrospettivo include tutti i pazienti operati dall’Ottobre 2009 al Giugno 2012 per patologia benigna e maligna. Il follow-up medio è di 18 mesi. Sono stati analizzati i risultati intra e post-operatori.
Risultati. Lo studio retrospettivo include 24 pazienti. Il tempo operatorio medio è stato di 157,8 min. La lunghezza finale dell’incisione cutanea è stata di 3,65 cm. Il tasso di conversione e di mortalità è stato nullo. Vi sono state 3 complicanze postoperatorie, di cui una solo ha richiesto il reintervento. Il tempo medio di canalizzazione ai gas e il tempo di dimissione è stato rispettivamente di 2 e 7 giorni. Al follow-up medio di 18 mesi la mortalità e il tasso di laparoceli è stato nullo.
Conclusioni. Riportiamo quella che, a nostra conoscenza, è la più ampia casistica di emicolectomie sinistre con singolo accesso laparoscopico eseguite in Italia. Riteniamo che, sebbene tale approccio sia fattibile e sicuro, non possa essere considerate come un nuovo standard terapeutico utilizzato da chiunque. Allo stesso modo riteniamo necessario che tale approccio sia meglio valutato in più ampi trials randomizzati controllati.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

umbertobracale@gmail.com