Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2013 Aprile;68(2) > Minerva Chirurgica 2013 Aprile;68(2):207-12

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,877


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Chirurgica 2013 Aprile;68(2):207-12

lingua: Inglese

Nuovo microscopio miniaturizzato nella correzione chirurgica dell’ipospadia

Chiummariello S. 1, Arleo S. 1, Rizzo I. 2, Monarca C. 2, Dessy L. A. 2, Scuderi N. 2, Alfano C. 1

1 Department of Plastic and Reconstructive Surgery Perugia University, Perugia, Italy;
2 Department of Plastic and Reconstructive Surgery La Sapienza University, Rome, Italy


PDF  


Obiettivo. Obiettivo del presente lavoro è stato quello di descrivere la nostra esperienza nell’utilizzo del Varioscope®M5 nella correzione chirurgica dell’ipospadia. Suggerire l’uso di principi microchirurgici che coadiuvano la correzione dell’ipospadia in modo soddisfacente e scevro da complicanze.
Metodi. Quarantatre pazienti (età 12-16 mesi), affetti da ipospadia, sono stati sottoposti a intervento secondo la tecnica di Scuderi: lembo a isola dorsale prepuziale. Tutti gli interventi sono stati eseguiti con Varioscope®M5, uno strumento innovativo che combina l’illuminazione e l’ingrandimento di un microscopio microchirurgico con la libertà dei loupes.
Risultati. In 39 (91,1%) pazienti non si sono registrate complicanze postoperatorie. Un paziente (2,3%), con diagnosi iniziale di ipospadia di IV grado, ha sviluppato una fistola uretrale e si è reso necessario un reintervento. In 3 pazienti (6,6%) si è osservata una leggera stenosi. A 3 mesi dopo l’intervento tutte le stenosi uretrali sono state risolte con trattamento non chirurgico, per cui il tasso di complicanze è sceso dall’8,9% al 2,3%. L’uroflussimetria è stata eseguita a 3 settimane, 6 e 12 mesi. Il risultato estetico è stato valutato dai genitori dei pazienti su scala VAS. I risultati sono stati giudicati come ottimi (8-9/10).
Conclusioni. Per ottenere migliori risultati estetici e funzionali e ridurre le complicanze riteniamo che siano necessari una perfetta dissezione ed anastomosi del lembo. Un campo chirurgico ben illuminato ed ingrandito è necessario per ottenere i migliori risultati a causa della piccola dimensione delle strutture coinvolte nella tecnica chirurgica adottata. Il Varioscope®M5 offre vantaggi innegabili a tal proposito.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

Aquarion5@gmail.com