Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2013 April;68(2) > Minerva Chirurgica 2013 April;68(2):129-37

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,115


eTOC

 

  CHIRURGIA RICOSTRUTTIVA DELLA MAMMELLA


Minerva Chirurgica 2013 April;68(2):129-37

Copyright © 2013 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Rimborso per la ricostruzione tissutale mediante lembi liberi e peduncolati in cinque paesi europei: l’importanza della ricostruzione mammaria autologa

Lotter O. 1, Stahl S. 1, Townley W. A. 2, Hoefert S. 3, Eberhard Schaller H. 1, Amr A. 1

1 Clinic for Plastic, Hand and Reconstructive Surgery, Burn and Trauma Center, Eberhard-Karls University, Tuebingen, Germany; 2 Plastic Surgery Departement, John Radcliffe Hospital, Oxford, UK; 3 Departement of Oral and Maxillofacial Surgery, University Hospital, Tuebingen, Germany


PDF  


Obiettivo. I meccanismi di pagamento dei casi sono divenuti il principale strumento di rimunerazione degli ospedali in numerosi Paesi. Abbiamo analizzato il rimborso per diversi tipi di trasferimento di tessuto autologo in cinque Paesi europei.
Metodi. Abbiamo esaminato le opzioni chirurgiche comuni per la ricostruzione mammaria e i lembi di altre regioni corporee. La diagnosi principale è stata sistematicamente modificata ed elaborata mediante il software nazionale ‚Grouper‘ per identificare i relativi Raggruppamenti omogenei di diagnosi (Diagnosis-related groups, DRG).
Risultati. La differenza media nel pagamento era di 4509 € per la ricostruzione mammaria rispetto a solo 2599 € per le altre regioni del corpo. In base alla diagnosi soggiacente alla ricostruzione, le procedure successive alla resezione della neoplasia maligna della mammella hanno mostrato un rimborso più elevato (media di 8319 €) rispetto a quello di altre regioni del corpo (media di 6454 €). La Svezia presentava il rimborso medio più elevato (9589 €) seguita da Austria (8032 €), Germania (7259 €), Italia (6667 €) e Regno Unito (6037 €). Austria, Italia e Regno Unito hanno mostrato differenze significative nel rimborso tra i lembi peduncolati della mammella e le altre regioni del corpo.
Conclusioni. I dati internazionali per il benchmarking e il perfezionamento di un sistema di rimborsi nazionale possono essere uno strumento utile per identificare come migliorare ciascun sistema. In diversi Paesi europei, è stato analizzato il rimborso per la ricostruzione della mammella e di altre regioni del corpo e ne sono state identificate le caratteristiche. Con l‘aumentare della razionalizzazione della spesa sanitaria in tutta Europa, la necessità di rimborsi individualizzati sta diventando sempre più importante.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

oliver.lotter@freenet.de