Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2012 Dicembre;67(6) > Minerva Chirurgica 2012 Dicembre;67(6):489-98

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,877


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Chirurgica 2012 Dicembre;67(6):489-98

lingua: Inglese

Resezione atipica versus lobectomia nel trattamento del carcinoma polmonare non a piccole cellule T1N0

Stefani A., Nesci J., Casali C., Morandi U.

Unit of Thoracic Surgery, Modena and Reggio Emilia University, Modena, Italy


PDF  


Obiettivi. I progressi nelle tecniche di diagnostica per immagini e la diffusione di protocolli di screening permettono oggi di identificare un numero sempre maggiore di tumori polmonari di piccole dimensioni. È tuttora dibattuto quale sia il trattamento chirurgico migliore per queste neoplasie.
Metodi. Abbiamo studiato retrospettivamente tutti i pazienti sottoposti a resezione atipica curativa per cancro del polmone T1N0 (≤2 cm) dal 1996 al 2010. Questi pazienti sono stati confrontati con un gruppo di lobectomie eseguite nello stesso periodo e in pazienti con neoplasie allo stesso stadio. Tutte le resezioni atipiche sono state eseguite in pazienti funzionalmente compromessi.
Risultati. Lo studio ha compreso 206 pazienti, 82 sottoposti a resezione atipica, 124 a lobectomia. Morbidità e mortalità postoperatoria sono risultate simili tra i due gruppi. L’incidenza di recidiva loco-regionale è risultata significativamente più elevata nelle resezioni atipiche (22% contro 8%), la sopravvivenza specifica per cancro e la sopravvivenza libera da malattia sono risultate più basse nelle resezioni atipiche. Il tipo di intervento è risultato un fattore prognostico indipendente per la sopravvivenza specifica per cancro.
Conclusioni. Abbiamo riscontrato una prognosi peggiore per le resezioni atipiche rispetto alle lobectomie. Riteniamo che si debba usare prudenza a consigliare una resezione atipica come intervento curativo nei soggetti con cancro del polmone di piccole dimensioni che possono comunque tollerare funzionalmente una lobectomia. Due studi randomizzati in corso negli Stati Uniti e in Giappone potranno chiarire meglio il ruolo delle resezioni minori, in particolare la segmentectomia, nel trattamento del T1aN0. La resezione atipica rimane una valida opzione nei pazienti funzionalmente compromessi.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

alessandro.stefani@unimore.it