Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2012 Ottobre;67(5) > Minerva Chirurgica 2012 Ottobre;67(5):407-13

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,877


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Chirurgica 2012 Ottobre;67(5):407-13

lingua: Inglese

Sicurezza di un nuovo adesivo dopo resezione pancreatica

Cavallini M., La Torre M., Ferri M., Vitale V., Mercantini P., Dente M., Ziparo V.

Surgical Department of Clinical Sciences, Biomedical Technologies and Translational Medicine, Sant’Andrea Hospital, Faculty of Medicine and Psychology University, “La Sapienza” University, Rome, Italy


PDF  


La fistola pancreatica (PF) rappresenta la principale complicanza chirurgica dopo resezione pancreatica (10-29%). Un pancreas residuo soffice ed un dotto di Wirsung non dilatato sono i principali fattori di rischio di fistola. La mortalità perioperatoria associata dopo duodenocefalopancreasectomia (DCP) risulta comunque essere inferiore al 5%; in presenza di PF tuttavia i tassi mortalità aumentano (14-38%), a causa di complicanze settiche ed emorragiche. Per tale motivo ogni sforzo è utile al fine di ridurre l’incidenza tale complicanza. In questo studio sono stati considerati 23 pazienti trattati con una nuova colla adesiva Bioglue® al fine di chiudere la trancia pancreatica dopo pancreasectomia distale (PD) (5 casi) o sigillare l’anastomosi pancreatico-digiunale (APD) dopo DCP (18 casi), in pazienti affetti da neoplasia adenocarcinomatosa pancreatica. La fistola pancreatica è stata riscontrata nel 30.4% dei casi (7/23), ed in tutti i casi dopo DCP. In 3 di questi casi il trattamento della FP è stato conservativo, in 2 è stato necessario il drenaggio radiologico percutaneo ed in 2 casi i pazienti sono stati sottoposti a re-laparotomia. 2 sono stati i casi di decesso postopearorio: uno dopo DP ed uno dopo DCP. Sulla base di queste osservazioni possiamo di dire che il Bioglue® può essere utilizzato con sicurezza in chirurgia pancreatica al fine di facilitare la chiusura del moncone pancreatico dopo PD e sulla APD. Ulteriori esperienze sono necessarie in studi prospettici e randomizzati al fine di avvalorare il potenziale sigillante del Bioglue® nel ridurre l’incidenza di fistole pancreatiche dopo resezione pancreatica.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

marco.latorre@uniroma1.it