Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2012 Giugno;67(3) > Minerva Chirurgica 2012 Giugno;67(3):227-34

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia

Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,877

Periodicità: Bimestrale

ISSN 0026-4733

Online ISSN 1827-1626

 

Minerva Chirurgica 2012 Giugno;67(3):227-34

 ARTICOLI ORIGINALI

Metastasectomia polmonare per le metastasi dei tumori di collo e testa

Younes R. N. 1, Fares A. L. 2, Silva Sardenberg R. A. 3, Gross J. L. 4

1 Department of Surgery, LIM-62, University of São Paulo Medical School Universida de Paulista UNIP, Thoracic Surgeon of Hospital São José, São Paulo, SP, Brasil;
2 Santa Casa de São Paulo Medical School, Faculty of Medical Sciences of Santa Casa de São Paulo – FCMSCSP, São Paulo, SP, Brasil;
3 Thoracic Surgeon, Department of Thoracic Surgery, Hospital Sírio-Libanês and Hospital Alemão Oswaldo Cruz, São Paulo, SP, Brasil;
4 Thoracic Surgeon, Department of Thoracic Surgery, Hospital AC Camargo and Hospital Sírio-Libanês, São Paulo, SP, Brasil

Obiettivo. Le metastasi polmonari isolate dei carcinomi di collo e testa si verificano nel 20-30% dei pazienti affetti da neoplasie di collo e testa. La resezione chirurgica è normalmente accettata quale approccio standard per trattare le metastasi dei carcinomi di collo e testa isolate nei polmoni. Numerosi studi hanno riportato una sopravvivenza complessiva a cinque anni dal 20% al 30% dei casi. Obiettivo del presente studio è stato quello di determinare le variabili demografiche e quelle correlate al trattamento clinico associate alla sopravvivenza complessiva a lungo termine (60 mesi) in pazienti con metastasi polmonari sottoposti a metastasectomia per le metastasi dei tumori di collo e testa.
Metodi. È stata realizzata un’analisi retrospettiva di pazienti ricoverati con metastasi polmonari e sottoposti a toracotomia per la resezione dopo il trattamento del tumore primitivo. Sono stati raccolti dati su caratteristiche del tumore primitivo, demografia, trattamento ed esito.
Risultati. Il tempo medio di follow-up per tutti i pazienti era di 36,4 mesi (intervallo: 0-288 mesi). Il tasso di complicanze postoperatorie era del 14,4% mentre il tasso di mortalità a 30 giorni era dello 0%. Il tasso di sopravvivenza complessiva a 60 mesi per tutti i pazienti era del 35,5%. L’analisi multivariata ha identificato il numero di noduli alla tomografia computerizzata, l’intervallo libero da malattia e il tipo istologico quali fattori prognostici indipendenti per la sopravvivenza complessiva.
Conclusioni. La metastasectomia polmonare è una procedura sicura e potenzialmente terapeutica per pazienti con tumori primitivi già trattati. Pazienti selezionati possono ottenere una sopravvivenza a lungo termine in seguito alla resezione polmonare.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina