Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2011 August;66(4) > Minerva Chirurgica 2011 August;66(4):329-39

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,115


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Chirurgica 2011 August;66(4):329-39

Copyright © 2011 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

“Sleeve resection” nel trattamento del carcinoma polmonare non a piccole cellule

Bölükbas S. 1, Ghezel-Ahmadi D. 1, Kudelin N. 1, Biancosino C. 1, Eberlein M. 2, Schirren J. 1

1 Department of Thoracic Surgery, Dr.-Horst-Schmidt-Klinik, Wiesbaden, Germany; 2 Division of Pulmonary, Critical Care and Occupational Medicine, Carver College of Medicine, University of Iowa, Iowa City, USA


PDF  


Le lobectomie “sleeve” con risparmio di parenchima sono nate originariamente come strategia chirurgica per i pazienti non candidabili a pneumonectomia a causa di una ridotta funzionalità polmonare. Dopo che i risultati a breve e a lungo termine sono stati dimostrati, la lobectomia “sleeve” è stata accettata come alternative chirurgica alla pneumonectomia. Attualmente, le resezioni “sleeve” sono associate a una miglior sopravvivenza a lungo termine e a una miglior qualità di vita, rispetto alla pneumonectomia. Pertanto, le resezioni “sleeve” dovrebbero essere effettuate per carcinoma del polmone non a piccole cellule (NSCLC) localizzato in sede centrale, ogni qual volta sia tecnicamente, anatomicamente e oncologicamente possibile. In questa revisione, gli autori discutono lo stato attuale delle conoscenze relativamente alle resezioni “sleeve” nel trattamento del NSCLC.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

Dr.Bolukbas@gmx.de