Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2010 December;65(6) > Minerva Chirurgica 2010 December;65(6):667-75

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,877


eTOC

 

REVIEW  DOMANDE E CONTROVERSIE IN CHIRURGIA NEL 2010


Minerva Chirurgica 2010 December;65(6):667-75

lingua: Inglese

Considerazioni preoperatorie nei pazienti obesi

Ahmed S., Morrow E., Morton J.

Section of Minimally Invasive and Bariatric Surgery, Department of Surgery, Stanford University School of Medicine, Stanford, CA, USA


PDF  


L’obesità rappresenta il problema di sanità pubblica principale nel mondo industrializzato, con un aumento esponenziale dei pazienti obesi e “super obesi”. La chirurgia bariatrica rappresenta l’unico trattamento efficace e duraturo per la grave obesità e può essere effettuata con sicurezza nei centri esperti. Tale chirurgia deve essere considerata sempre ad alto rischio: tuttavia, tale rischio può essere gestito mediante un team chirurgico esperto, un’adeguata valutazione anestesiologica dei rischi operatori, la prevenzione degli eventi tromboembolici, la perdita di peso preoperatoria, e la conoscenza di particolari aspetti anatomici. Pertanto, con un’adeguata preparazione, il paziente obeso può essere sottoposto ad intervento chirurgico bariatrico con sicurezza e soddisfacenti risultati clinici.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

morton@stanford.edu