Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2010 Agosto;65(4) > Minerva Chirurgica 2010 Agosto;65(4):485-8

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,877

 

Minerva Chirurgica 2010 Agosto;65(4):485-8

 CASI CLINICI

Feocromocitoma maligno con invasione cavo-atriale. Exeresi trans-cavale della neoplasia senza bypass cardio-polmonare: caso clinico

Dural C. 1, Bilge O. 1, Toker A. 2, Erbil Y. 1, Salmaslioglu A. 3, Ozbey N. 4, Aral F. 4

1 Department of General Surgery, Faculty of Medicine, Istanbul University, Istanbul, Turkey;
2 Thoracic Surgery, Faculty of Medicine, Istanbul University, Istanbul, Turkey;
3 Radiology, Faculty of Medicine, Istanbul University, Istanbul, Turkey;
4 Endocrinology, Faculty of Medicine, Istanbul University, Istanbul, Turkey

Il carcinoma della ghiandola surrenalica è una rara neoplasia, che tende a sviluppare metastasi soprattutto a livello polmonare, linfonodale, epatico e osseo. Tuttavia, l’invasione intracavale con estensione fino all’atrio destro è un evento molto raro. L’approccio chirurgico alla neoplasia surrenalica che si estende nella vena cava è complesso. L’approccio chirurgico ottimale al tumore con invasione della vena cava inferiore dipende dal livello di infiltrazione della vena cava stessa. In questo articolo, gli Autori riportano il caso di un feocromocitoma maligno con invasione della giunzione cavo-atriale in un giovane paziente.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina