Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2010 February;65(1) > Minerva Chirurgica 2010 February;65(1):17-20

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,115


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Chirurgica 2010 February;65(1):17-20

Copyright © 2010 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Sopravvivenza in resezioni palliative per cancro colo-rettale al IV stadio: risultati di una singola istituzione

Scabini S., Rimini E., Romairone E., Scordamaglia R., Pertile D., Ferrando V.

Operative Unit of Oncological Surgery and Implantable System Surgery, S. Martino University Hospital, Genoa, Italy


PDF  


Obiettivo. In questo studio vengono analizzati i parametri clinici e la sopravvivenza dei pazienti ed i possibili vantaggi della chirurgia nei pazienti sottoposti ad intervento per cancro colorettale sintomatico metastatico.
Metodi. Dal luglio 2005 al dicembre 2008 abbiamo sottoposto ad intervento chirurgico per cancro colorettale metastatico 69 pazienti, 46 dei quali hanno subito resezione colica. Abbiamo analizzato il ruolo delle variabili cliniche e la loro interazione in relazione alla sopravvivenza dei pazienti.
Risultati. Nel cancro colorettale metastatico sintomatico l’impossibilità a procedere alla resezione del tumore primitivo ha rappresentato il fattore prognostico peggiore; tale condizione è associata ad una significativa diminuzione della sopravvivenza anche a breve termine. Nella nostra casistica non abbiamo osservato correlazione prognostica con età, sesso, localizzazione del tumore, T,CA 19,9 e ruolo del chirurgo. Il CEA superiore ai 100 ng/L e l’impossibilità di eseguire terapia adiuvante hanno avuto un significato prognostico negativo nei pazienti.
Conclusioni. La nostra esperienza suggerisce che l’impossibilità a procedere a resezione del tumore primitivo rappresenta un fattore prognostico negativo anche nella sopravvivenza a breve termine dei pazienti affetti da cancro colorettale metastasico.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

stefanoscabini@libero.it