Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2009 Giugno;64(3) > Minerva Chirurgica 2009 Giugno;64(3):277-84

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia

Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,877

Periodicità: Bimestrale

ISSN 0026-4733

Online ISSN 1827-1626

 

Minerva Chirurgica 2009 Giugno;64(3):277-84

 CHIRURGIA DELL’OBESITÀ

Chirurgia bariatrica di revisione: conversione laparoscopica dopo fallimento di bypass gastrico in diversione biliopancreatica con duodenal switch

Trelles N., Gagner M.

Department of Surgery Mount Sinai Medical Center Miami Beach, FL, USA

In considerazione dell’elevato tasso di fallimento, superiore al 40%, del bypass gastrico, nei casi con Indice di Massa Corporeo >50 kg/m2, è stata proposta con successo un’alternativa. La conversione laparoscopica dopo fallimento di un bypass gastrico su ansa alla Roux in diversione biliopancreatica con duodenal switch è tecnicamente fattibile, sicura e può essere effettuata in 1 o 2 fasi. Questa chirurgia di revisione rappresenta il trattamento più efficace attualmente disponibile, e dovrebbe essere proposta anche nei casi di fallimento dopo gastroplastica verticale, bendaggio gastrico regolabile e intervento di Sleeve gastrectomy o intervento di Magenstrasse e Mill, poiché garantisce la più duratura perdita di peso rispetto a tutti gli altri interventi chirurgici di revisione con una morbilità accettabile. Questo intervento è associato a un minor grado di ipoproteinemia, frequentemente riscontrata dopo il bypass gastrico distale.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina