Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2009 February;64(1) > Minerva Chirurgica 2009 February;64(1):9-16

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,115


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Chirurgica 2009 February;64(1):9-16

Copyright © 2009 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Trattamento laparoscopico urgente vs differito per l’appendicite complicata

Balzarotti R., Smadja C., Saint Yves G., Carloni A., Maitre S., Helmy N., Vons C.

1 Department of Digestive Surgery Hôpital Antoine Béclère, Clamart Cedex, France 2 Department of Radiology Hôpital Antoine Béclère, Clamart Cedex, France


PDF  


Obiettivo. L’appendicectomia in urgenza per appendicite acuta (AA) complicata da ascesso o piastrone è associata ad un alto tasso di complicanze. I recenti progressi nella diagnostica per immagini (TC) hanno permesso di identificare più efficacemente i pazienti con appendicite complicata. Spesso noi preferiamo trattare questi pazienti mediante terapia antibiotica seguita da un’appendicectomia a distanza. Gli autori riportano i risultati di questa strategia in confronto alla appendicectomia in urgenza.
Metodi. Gli autori riportano l’analisi retrospettiva di pazienti con diagnosi di appendicite acuta complicata (CAA), tra il 1998 ed il 2007, trattati mediante appendicectomia in urgenza o terapia antibiotica seguita dall’appendicectomia elettiva. È stata valutata l’efficacia della terapia antibiotica per la CAA, e confrontato il decorso postoperatorio dell’appendicetomia in urgenza ed in elezione.
Risultati. Sono stati trattati 56 pazienti affetti da CAA: 40 mediante appendicectomia in urgenza e 16 mediante trattamento antibiotico. Tutti i 16 pazienti sono guariti senza necessità di un intervento in urgenza, 15 sono stati sottoposti ad un’appendicectomia differita. Nel gruppo dell’appendicectomia elettiva, è stato constatato un tasso significativamente inferiore di complicanze postoperatorie. Il tasso di conversione ed il tempo operatorio medio erano inferiori, ma non in modo significativo. Tuttavia, la durata totale del ricovero, della terapia antibiotica e della convalescenza era superiore.
Conclusioni. Il trattameno antibiotico iniziale seguito dall’appendicectomia elettiva puo’ essere proposto in pazienti affetti da CAA.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail