Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2007 Agosto;62(4) > Minerva Chirurgica 2007 Agosto;62(4):235-40

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,877

 

Minerva Chirurgica 2007 Agosto;62(4):235-40

 ARTICOLI ORIGINALI

La schiuma sclerosante con Fibrovein (STD) nel trattamento delle emorroidi, utilizzando un endoscopio flessibile

Benin P, D’Amico C.

Department of General Surgery Piove di Sacco Hospital Piove di Sacco, Padova, Italy

Obiettivo. Questo studio è stato disegnato per valutare l’impiego della schiuma sclerosante nella patologia emorroidaria utilizzando un endoscopio flessibile.
Metodi. Abbiamo trattato 250 pazienti affetti da emorroidi di II-IV grado con schiuma Sotradecol. Per ottenere la schiuma sclerosante abbiamo utilizzato un kit particolare, che produceva una schiuma sclerosante stabile e standardizzata. La quantità di schiuma iniettata nelle emorroidi era compresa tra 1 e 2 cc per un totale di 6 cc per ciascuna sessione. Le variabili utilizzate per valutare l’efficacia del trattamento sono state: dolore, sanguinamento e prolasso.
Risultati. Generalmente, il sanguinamento e il prolasso emorroidario sono stati risolti con al massimo due sessioni di scleroterapia. Comunque, il dolore usualmente cessava dopo la prima sessione. Non si sono verificate complicanze come erosioni mucose a livello del sito di iniezione della schiuma, ascessi, batteriemia o fistole.
Conclusioni. I vantaggi della schiuma sclerosante sono la sua adesività e compattezza, il suo maggior volume, la generazione di uno spasmo aumentato e il maggior potere sclerosante. La scleroterapia con schiuma rende possibile raggiungere risultati ottimali con l’impiego di piccole quantità di agente sclerosante e con minori rischi di complicanze.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina