Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2007 Aprile;62(2) > Minerva Chirurgica 2007 Aprile;62(2):83-91

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,877


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Chirurgica 2007 Aprile;62(2):83-91

lingua: Inglese

Approccio laparoscopico all’obesità grave: esperienza personale di 250 bypass gastrici. Analisi di differenti tecniche e risultati

Parini U., Fabozzi M., Brachet Contul R., Lale Murix E., Millo P.

Department of General Surgery Valle d’Aosta Regional Hospital, Aosta, Italy


PDF  


Obiettivo. L’obesità grave è un serio problema di salute che riguarda più di 1 000 000 di persone in Italia, con un tasso di fallimento dei trattamenti non chirurgici del 95%. In questo lavoro viene riportata la nostra esperienza di oltre 5 anni con il bypass gastrico laparoscopico con ansa alla Roux (laparoscopic Roux-en-Y gastric bypass, LRYGBP), valutando il decorso postoperatorio dei pazienti sottoposti a 3 differenti tecniche di anastomosi gastro-enterica: la tecnica di Gagner (87 casi) (34,8%), l’approccio con la purse-string (93 casi) (37,2%), il bypass gastrico robot-assisted (68 casi) (27,2%) e all’anastomosi manuale laparoscopica (2 casi) (0,8%).
Metodi. Tra ottobre 2000 e febbraio 2006, abbiamo effettuato LRYGBP in 250 pazienti (77 di sesso maschile e 173 di sesso femminile) con età compresa tra 16 e 65 anni (età media 43,1 anni) e con un indice di massa corporea medio di 51,1 kg/m2 (35-99). Le comorbidità erano: ipertensione, diabete tipo II, iperlipemia, osteoartrite, insufficienza respiratoria cronica restrittiva, sleep apnea, trombosi venosa profonda.
Risultati. Il tempo operatorio medio era di 142,3 min (80-420) con una degenza media di 9,8 giorni (5-44). Si sono verificate 18 complicanze maggiori. Non vi è stata mortalità. La percentuale media di perdita di eccesso di peso era 47,2±18.2% dopo un anno (212 pazienti), 66,2±19,4% dopo 2 anni (187 pazienti), 78,2±12,4% dopo 3 anni (139 pazienti), 80,6±11,7% dopo 4 anni (101 pazienti) e 82,5±102% dopo 5 anni (67 pazienti). Quasi tutte le comorbidità erano risolte o migliorate. I risultati del Bariatric Analysis and Reporting Outcome System dopo 5 anni erano eccellenti, buoni o discreti nel 100% dei pazienti valutati.
Conclusioni. Sebbene richieda l’abilità di un chirurgo esperto, la LRYGBP è una delle procedure più efficaci attualmente disponibili per indurre una perdita di peso a lungo termine, con limitati rischi nutrizionali e migliori prospettive di una miglior qualità di vita.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail