Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2006 December;61(6) > Minerva Chirurgica 2006 December;61(6):525-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,877


eTOC

 

CASI CLINICI  


Minerva Chirurgica 2006 December;61(6):525-8

lingua: Italiano

Myasthenia gravis e resezione intestinale: deiscenza in agguato?

Li Destri G., Scilletta B., Latino R., Di Cataldo A.

Dipartimento di Scienze Chirurgiche, Trapianti d’Organo e Tecnologie Avanzate, Policlinico Universitario , Università degli Studi di Catania, Catania


PDF  


Studi clinici e sperimentali hanno dimostrato che i farmaci anticolinesterasici, determinando effetti muscarinici sulla muscolatura liscia intestinale, sono causa di contrazioni “peristaltiche vigorose”, responsabili di un aumento della pressione endoluminale intestinale sia nel tenue sia nel colon. Sulla base di tali dati è stata ipotizzata una maggiore incidenza di deiscenze anastomotiche, quando gli anticolinesterasici vengono utilizzati sia nell’immediato postoperatorio, per antagonizzare l’uso dei curari, sia in corso di miastenia grave.
Gli Autori riportano il caso di un paziente affetto da miastenia grave in terapia con dosaggi massimali di piridostigmina e sottoposto per una diverticolite perforata del sigma prima a emicolectomia sinistra e resezione di un’ansa del tenue e, successivamente, a colectomia totale. Nel postoperatorio, gli Autori hanno registrato, in entrambi i decorsi postoperatori, l’insorgenza di fistolizzazione delle anastomosi eseguite.
Gli Autori, nell’ipotesi che la piridostigmina possa avere contribuito alla genesi delle fistolizzazione, concludono che, quando si è costretti a eseguire una resezione intestinale in un paziente miastenico, sarebbe utile ridurre preoperatoriamente la somministrazione degli anticolinesterasici e, in ogni caso, eseguire, durante l’intervento chirurgico, una stomia di protezione.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail