Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2006 Agosto;61(4) > Minerva Chirurgica 2006 Agosto;61(4):299-306

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,877


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Chirurgica 2006 Agosto;61(4):299-306

lingua: Italiano

Risultati a medio lungo termine nel trattamento chirurgico laparoscopico della malattia da reflusso gatro-esofageo (MRGE)

Rebecchi F., Giaccone C., Farinella E., Laganga V., Pellegrino L., Morino M.

Dipartimento di Discipline Medico Chirurgiche, Centro Universitario di Chirurgia Mini-invasiva -Università degli Studi di Torino


PDF  


Obiettivo. L’avvento della chirurgia laparoscopica ha determinato un recupero di interesse nei confronti del trattamento chirurgico di molte malattie benigne e funzionali dell’apparato digerente tra cui la malattia da reflusso gastro-esofageo (MRGE). In questo lavoro gli Autori riportano la loro esperienza di 6 anni di trattamento chirurgico laparoscopico della MRGE.
Metodi. Fra l’ottobre 1991 e il giugno 2005 sono stati trattati mediante chirurgia laproscopica 581 pazienti affetti da MRGE mediante il confezionamento di fundoplicatio a 360° in 524 casi, di una fundoplicatio parziale a 270° in 29 casi e in 28 casi di pazienti con ernia iatale permagna ed esofago di gastroplastica secondo Collis-Nissen classica o modificata.
Risultati. L’assenza di mortalità intraoperatoria, il basso tasso di conversione (0,7%) e di morbilità postoperatoria (2,4%) uniti ai buoni risultati clinico strumentali a distanza consentono agli Autori di ritenere la MRGE quale indicazione ideale alla chirurgia laparoscopica.
Conclusioni. I buoni risultati nel trattattamento chirurgico della MRGE sono raggiungibili sempre nel rispetto di un’accurata selezione pre-operatoria dei pazienti e di un’adeguata esperienza chirurgica, laparoscopica e non, nel trattamento delle patologie funzionali dell’esofago.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail