Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2006 June;61(3) > Minerva Chirurgica 2006 June;61(3):261-4

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,877


eTOC

 

CASI CLINICI  


Minerva Chirurgica 2006 June;61(3):261-4

lingua: Italiano

Pseudoaneurisma dell’arteria splenica con fistola gastrica associato a pseudocisti del pancreas. Caso clinico

Cioppa T., De Stefano A., Marrelli D., Neri A., Rossi S., De Marco G., Pinto E., Roviello F.

Sezione di Chirugia Oncologica Dipartimento di Patologia Umana e Oncologia Università degli Studi di Siena, Siena


PDF  


In questo lavoro viene presentato il caso di uno pseudoaneurisma dell’arteria splenica fistolizzato nello stomaco e associato a pseudocisti pancreatica. Un paziente di sesso maschile, di anni 40, alcolista e diabetico, giungeva alla nostra osservazione dopo un episodio di emorragia digestiva. L’esofagogastroduo-denoscopia evidenziava una piccola rilevatezza della piccola curva gastrica con presenza di una fistola sanguinante.
Una TC con mezzo di contrasto evidenziava uno pseudoaneurisma dell’arteria splenica ubicato all’interno di una pseudocisti del pancreas fistolizzatosi nello stomaco. Il paziente veniva, quindi, sottoposto a intervento chirurgico di marsupializzazione della pseudocisti, legatura dell’arteria splenica, splenectomia e chiusura della fistola gastrica sanguinante. Il decorso postoperatorio è stato regolare e il successivo follow-up non ha evidenziato ulteriori complicanze.
L’arteria splenica è frequentemente sede di pseudoaneurismi o aneurismi veri, entrambe le forme decorrono in maniera asintomatica (70% dei casi) e, in circa la metà dei casi, la loro scoperta diventa reperto occasionale. Il sanguinamento da rottura o fissurazione della formazione pseudoaneurismatica rappresenta una rara ma temibile complicanza gravata da un’alta percentuale di mortalità.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail