Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2006 April;61(2) > Minerva Chirurgica 2006 April;61(2):119-24

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,115


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Chirurgica 2006 April;61(2):119-24

Copyright © 2006 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Second degree haemorrhoids: patient’s satisfaction, immediate and long-term results of rubber band ligation treatment

Benzoni E., Milan E., Cerato F., Narisetti P., Bresadola V., Terrosu G.

Department of Surgery, University of Udine, Udine, Italy


PDF  


Obiettivo. La tecnica della legatura elastica (rubber band ligation, RBL) è una procedura largamente diffusa e un trattamento consolidato per la patologia emorroidaria di secondo grado. Lo scopo dello studio è valutare il grado di soddisfazione dei pazienti trattati con la legatura elastica e i risultati a breve e lungo termine del trattamento.
Metodi. Dal gennaio 2001 al dicembre 2004, 73 pazienti consecutivi affetti da emorroidi di secondo grado sono stati trattati con RBL. Da 1 a 3 anni dal trattamento i 73 pazienti sono stati contattati telefonicamente per raccogliere informazioni riguardo alle loro condizioni di salute, in riferimento alla patologia emorroidaria, e per raccogliere le loro opinioni sul grado di soddisfazione inerente la RBL.
Risultati. Non è stata riscontrata alcuna complicanza maggiore nella nostra serie, talvolta i pazienti hanno lamentato un temporaneo discomfort anale che è stato risolto con l’assunzione di basse dosi di FANS. è stato riscontrato un beneficio immediato giudicato eccellente nel 13,7% dei casi, buono nel 58,9%. Da 1 a 3 anni dal trattamento l’82,2% dei pazienti o è guarito o è migliorato tanto da non richiedere più alcun trattamento medico-farmacologico.
Conclusioni. I risultati immediati sono molto buoni, in particolare nei casi di proctorragia, dolore anale e prolasso mucoso. I risultati a breve e lungo termine sono inficiati dalla concomitanza di più sintomi e differenze nei risultati sono riscontrabili tra soggetti di sesso diverso. A parere degli Autori, la RBL è una buona pratica ambulatoriale che può migliorare o risolvere la patologia emorroidaria o può posporre nel tempo la necessità di eseguire interventi invasivi per le emorroidi di secondo grado.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail