Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2004 August;59(4) > Minerva Chirurgica 2004 August;59(4):317-24

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,115


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Chirurgica 2004 August;59(4):317-24

Copyright © 2004 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese, Italiano

Un modello sperimentale di trapianto crociato d’intestino nel maiale (CrTI)

Sommariva A., Behboo R., Ruffolo C., Scarpa M., Termini B., Barollo M., Ghaemian A., Carraro P., D’Amico D. F.


PDF  


Obiettivo. Nel presente studio abbiamo valutato la possibilità di eseguire un trapianto crociato d'intestino in cui entrambi i maiali fossero allo stesso tempo rispettivamente donatore e ricevente dell'intestino dell'altro.
Metodi. Dieci femmine di maiale Large White adulte sono state sottoposte a trapianto crociato di intestino. I principali parametri metabolici e emodinamici sono stati misurati a differenti intervalli di tempo durante l'intervento. Nei 3 giorni successivi l'intervento sono stati verificati la funzione renale epatica e pancreatica.
Risultati. Il nostro modello chirurgico permette di mantenere un'ottima stabilità emodinamica e metabolica con una bassa mortalità.
Conclusioni. L'utilizzo della metà degli animali rispetto ai modelli convenzionali rappresenta un vantaggio etico ed economico del trapianto crociato d'intestino e lo proponiamo per gli studi sul trapianto d'intestino nel grosso animale.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail