Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2004 Giugno;59(3) > Minerva Chirurgica 2004 Giugno;59(3):277-82

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,877


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Chirurgica 2004 Giugno;59(3):277-82

lingua: Italiano

La correzione chirurgica dell'ernia ombelicale in età pediatrica. Esperienza personale

Burattini M. F., Bussotti C., Scalercio V., Moriconi E., Ricci E., Avenia N., Cristofani R.


PDF  


Obiettivo. Scopo dello studio è quello di individuare i parametri più importanti che, variamente correlati, indichino in quali casi, in quale epoca di vita e con quali modalità l'ernia ombelicale del bambino vada sottoposta a intervento chirurgico.
Metodi. Gli Autori riportano la loro esperienza su 319 bambini osservati negli ultimi 7 anni per ernia ombelicale. Di questi, in 72 casi, sulla scorta della valutazione di alcuni parametri, si è posta l'indicazione all'intervento chirurgico, secondo la tecnica operatoria descritta.
Risultati. Tutti gli interventi sono stati effettuati in regime di day surgery. Non si sono osservate complicanze postoperatorie immediate né anestesiologiche né chirurgiche. Tutti i bambini hanno dimostrato un rapido e buon recupero di tutte le normali funzioni (alimentazione, canalizzazione intestinale, deambulazione) e attività. In nessun caso si sono osservate complicanze a medio e lungo termine.
Conclusioni. L'ernia ombelicale, per le sue caratteristiche peculiari, solo in una esigua percentuale di casi necessita di correzione chirurgica, la cui indicazione va posta in base all'attenta valutazione di alcuni parametri. L'intervento operatorio deve garantire non solo la sicura e definitiva correzione della patologia, ma anche il risultato estetico; l'utilizzo di alcuni accorgimenti di tecnica anestesiologica e chirurgica consentono di ottenere ottimi risultati immediati e a distanza.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail