Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2004 Giugno;59(3) > Minerva Chirurgica 2004 Giugno;59(3):219-32

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,877


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Chirurgica 2004 Giugno;59(3):219-32

lingua: Inglese

Gastrointestinal stromal tumors of the stomach

Matthews B. D., Joels C. S., Kercher K. W., Heniford B. T.


PDF  


I tumori dello stroma gastrointestinale comprendono un raro gruppo di neoplasie che presentano un incalcolabile rischio di trasformazione maligna e un'incidenza annuale di 4/milione di soggetti. Lo stomaco rappresenta la sede di più comune riscontro nell'ambito dell'apparato gastrointestinale. Al fine di predire il comportamento biologico di queste neoplasie, si è fatto ricorso a una serie combinata di fattori prognostici (età del paziente, grado istologico, tasso di mitosi, dimensioni del tumore e analisi del DNA). Dal momento che la disseminazione linfatica dei tumori dello stroma gastrointestinale costituisce un evento infrequente, la dissezione linfonodale non rappresenta il trattamento chirurgico standard. Di conseguenza, la resezione chirurgica completa del tumore primario è indicata come il trattamento maggiormente risolutivo. È stato registrato un numero di casi sempre crescente in cui viene utilizzata una combinazione di tecniche chirurgiche di tipo laparoscopico e di tipo endoscopico per la resezione di queste neoplasie. Il presente lavoro descrive il comportamento biologico dei tumori stromali gastrointestinali dello stomaco, analizza la valutazione preoperatoria e il trattamento chirurgico minimamente invasivo di questi pazienti e fornisce una review aggiornata delle strategie terapeutiche neoadiuvanti che garantiscono buone prospettive future.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail