Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2003 December;58(6) > Minerva Chirurgica 2003 December;58(6):853-6

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,877


eTOC

 

IL CONTROLLO DEL DOLORE POSTOPERATORIO  SOCIETÀ PIEMONTESE DI CHIRURGIA


Minerva Chirurgica 2003 December;58(6):853-6

lingua: Italiano

Controllo del dolore postoperatorio: la via endovenosa

Occella P., Vivaldi F.


PDF  


La via di somministrazione endovenosa degli analgesici è la più comunemente utilizzata. Trova indicazione in tutti i tipi di intervento ed in particolare in quelli di media e grande entità. Viene usata quando sussistono controindicazioni all'uso di altre tecniche per ragioni organizzative e/o cliniche, oltre a costituire una importante integrazione di altre metodiche.
I farmaci più utilizzati sono i FANS (soprattutto il ketorolac) e gli oppioidi (tramadolo, morfina, buprenorfina). La modalità di somministrazione che, rispetto alle altre, si è rivelata particolarmente semplice, pratica e precisa e con costi di gestione economici è quella con Elastomeri, dispositivi monouso capaci di garantire un'infusione continua a velocità costante preimpostata. Infine, in base all'intensità del dolore, vengono forniti i relativi protocolli con la posologia della dose di carico e della successiva dose di mantenimento.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail