Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2003 Dicembre;58(6) > Minerva Chirurgica 2003 Dicembre;58(6):823-6

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,877


eTOC

 

NOTE DI TECNICA  


Minerva Chirurgica 2003 Dicembre;58(6):823-6

lingua: Italiano

Fenestrazione laparoscopica di cisti non parassitaria posterolaterale del fegato. Considerazioni tecniche

Monteferrante E., Pitrelli N., Ciarelli F., Colangelo E., Basti M., Nardi M., Liberatore E., Colecchia G.


PDF  


La fenestrazione laparoscopica delle cisti solitarie non parassitarie del fegato è una procedura sicura ed efficace.
Questa tecnica permette un accesso agevole per il trattamento delle cisti localizzate nei segmenti II, III, IVb, V e VIII; al contrario , i segmenti posteriori VI e VII, e il segmento IVa sono di difficile approccio laparoscopico.
Si riporta la tecnica laparoscopica utilizzata nel trattare 3 casi di cisti solitaria sintomatica dei segmenti posteriori del fegato. I pazienti sono stati messi in decubito laterale sinistro. Il trattamento di deroofing è stato agevole e non ha richiesto la mobilizzazione epatica. Non sono state riscontrate complicanze e recidive a distanza di un anno.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail