Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2003 June;58(3) > Minerva Chirurgica 2003 June;58(3):281-96

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,115


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Chirurgica 2003 June;58(3):281-96

Copyright © 2003 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese, Italiano

Ruolo della linfoadenectomia nel carcinoma gastrico del paziente anziano

Donati D., Nano M.


PDF  


L'incidenza di cancro gastrico nel paziente anziano è significativamente aumentata negli ultimi decenni. Come emerso da recenti studi, la terapia chirurgica resettiva rappresenta l'opzione terapeutica più valida se le condizioni cliniche del malato lo consentono. Quale sia il ruolo terapeutico della linfoadenectomia nel cancro gastrico dell'anziano è controverso. Nel presente lavoro, sono stati analizzati i dati della letteratura sull'estensione ottimale della linfoadenectomia nel carcinoma gastrico, con particolare riferimento ai dati presentati dagli Autori giapponesi e ai più recenti studi prospettici multicentrici europei (German Gastric Carcinoma Study Group, Dutch Gastric Cancer Group, Medical Research Council, Italian Gastric Cancer Study Group). Sono quindi state indagate le caratteristiche anatomopatologiche e di localizzazione del cancro gastrico dell'anziano, la sintomatologia, le modalità di disseminazione e di recidive neoplastiche comparandole con i dati riferiti al paziente adulto. Dalle analisi effettuate è emerso che la diagnosi di cancro gastrico dell'anziano si verifica nel 75-90% dei casi in stadi avanzati e richiede un atteggiamento chirurgico aggressivo. Le patologie concomitanti e lo stadio ASA del paziente sono direttamente collegati all'insorgenza di complicanze postoperatorie. Per tale ragione, nel paziente anziano in buone condizioni cliniche, date le caratteristiche antomopatologiche della malattia, è consigliabile un trattamento chirurgico radicale ricorrendo anche a linfoadenectomie estese.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail