Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2002 Ottobre;57(5) > Minerva Chirurgica 2002 Ottobre;57(5):649-56

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,877

 

Minerva Chirurgica 2002 Ottobre;57(5):649-56

 ARTICOLI ORIGINALI

Helicobacter pylori e carcinoma gastrico. Incidenza della colonizzazione batterica nella nostra esperienza

Caputo S., Mosca F., Persi A., Ettaro G., Scaringi S., Russo G., Piazza D.

Obiettivo. L'Helicobacter pylori (Hp) è un fattore carcinogenetico identificato per il carcinoma gastrico, sebbene i meccanismi patogenetici siano ancora da definire. La finalità di questo studio è quella di verificare l'incidenza della colonizzazione istologica helicobatterica nei malati da noi operati per carcinoma gastrico.
Metodi. Dal 1988 al 1998, 60 malati affetti da adenocarcinoma gastrico sono stati sottoposti ad intervento chirurgico di gastrectomia parziale o totale. Quarantuno erano pazienti di sesso maschile e 19 di sesso femminile con un'età media di 62 anni (range 36-79). In 27 casi (45%) il tumore era localizzato nel terzo inferiore dello stomaco, in 17 (28%) nel terzo medio e in 8 (13%) nel terzo superiore o nel cardias. In 6 malati (10%) la neoplasia era multicentrica, mentre 2 malati (3%) erano portatori di una recidiva sul moncone gastrico dopo gastrectomia subtotale. Secondo la classificazione di Lauren in 39 casi (65%) il tumore era di tipo intestinale, in 16 (27%) di tipo diffuso e in 5 (8%) di tipo misto. Abbiamo rivisto i preparati istologici al fine di verificare la presenza o meno dell'Hp nella mucosa gastrica circostante la neoplasia.
Risultati. Il batterio è risultato presente in 35 campioni analizzati (58%) e pertanto una significativa percentuale di malati era Hp-positiva al momento della diagnosi e del trattamento chirurgico. Dei 35 campioni positivi, 24 erano adenocarcinomi di tipo intestinale, 9 di tipo diffuso e 2 di tipo misto, con prevalenza dell'Hp nei malati portatori di neoplasia del tipo intestinale.
Conclusioni. I dati della nostra serie confermano l'alta incidenza di colonizzazione helicobatterica nei malati operati per carcinoma gastrico, specie in quelli portatori di cancro del tipo intestinale.

lingua: Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina